Inaugurati questa mattina i giochi d’acqua restaurati. Il sindaco Galimberti: «Uno dei dieci parchi più belli d’Italia». L’assessore De Simone: «Tutto ecosostenibile. Ognuno di noi deve averne cura».

Rinascono le fontane del parco di Villa Toeplitz. Sono stati inaugurati questa mattina i giochi d’acqua di quello che viene considerato «uno dei primi dieci parchi del nostro Paese per bellezza» come ha sottolineato il sindaco Davide Galimberti poco prima di dare il via libera alla riaccensione delle fontane che il Ministero dei Beni culturali ha consigliato oggi a tutta Italia di andare a visitare (leggi QUI).

Spruzzi d’acqua, cascate e canali impreziosiscono così nuovamente il parco di una villa che, negli anni Settanta, fu riportata a nuova vita da Salvatori Furia e su cui il Comune di Varese punta forte per un turismo di prossimità. Un piccolo grande tesoro di cui tutta la città deve avere cura: «Questo gioiello torna alla vita e all’antica bellezza – ha detto l’assessore all’Ambiente Dino De Simone – la sua manutenzione sarà del Comune,  ma tutti i varesini devono sentirsi proprietari e padroni per averne cura».

Oltre a regalare a varesini e non un colpo d’occhio straordinario, questo gioiello rappresenta una realtà unica e preziosa dal punto di vista dell’ecosostenibilità (l’acqua delle fontane viene riciclata totalmente) e dell’ambiente. Nelle sue vasche sono presenti diverse specie di anfibi e i girini che popolano le cascate rappresentano un’importante bacino per la fauna del parco.

I lavori, partiti circa un anno fa e costati oltre trecentomila euro, sono stati totalmente finanziati attraverso un contributo straordinario di fondi pubblici governativi e della Fondazione del Varesotto per l’ambiente, il territorio e la coesione sociale, per la quale era presenta il presidente Luca Galli, insieme all’ex rettore dell’Insubria Alberto Coen, che ha portato i saluti dell’attuale rettore Angelo Tagliabue. Villa Toeplitz è infatti anche casa di una parte significativa dell’università.

Fonte: www.VareseNoi.it del 21.06.2020